Tutte le agevolazioni finanziarie per l'obiettivo Innovazione

- CLICCA SUL TITOLO DI CIASCUN ARTICOLO PER LEGGERE TUTTO.


- REGISTRATI GRATUITAMENTE CLICCANDO QUI


- PER RICHIEDERE INFORMAZIONI CLICCA QUI

  • BANDI EUROPEI, SME Instrument di Horizon 2020: contributi del 70% alle PMi da €500.000 fino a € 2,5 milioni. Sportello aperto.

    HORIZON 2020 SME INSTRUMENTSSME INSTRUMENT DI HORIZON 2020, RICERCA E SVILUPPO.
    BENEFICIARI: Lo SME Instrument si rivolge a tutti i tipi di PMI innovative che mostrano una forte ambizione a svilupparsi, crescere ed internazionalizzarsi. Esso fornisce il supporto che copre l’intero ciclo di innovazione organizzato in tre fasi completato da un servizio di tutoraggio e servizio di coaching.
    Le PMI (SME – micro, small and medium-sized enterprises) rappresentano una significativa fonte di innovazione, crescita ed occupazione in Europa.
    ATTIVITA' AMMESSE: sviluppare progetti di innovazione che affrontano una specifica sfida e dimostrano un elevato potenziale in termini di competitività e di crescita sostenuta da un business plan strategico.
    LO SME INSTRUMENT: è specificamente destinato alle PMI per sostenere le attività di ricerca e di innovazione e le capacità delle PMI nel corso delle varie fasi del ciclo di innovazione.
    Tale strumento ad hoc è adeguato alle esigenze delle PMI ed è caratterizzato da open calls organizzate in tre fasi:
    1. Lump sum (somma forfettaria) per esplorare la fattibilità ed il potenziale commerciale dell’idea progettuale;
    2. Grant (sovvenzione) per attività di R&D con focus sulle attività dimostrative;
    3. Misure di supporto e attività di networking per lo sfruttamento dei risultati.
    CONTRIBUTO: Fase 2:Il contributo dell’EU nella forma di concessione si prevede essere dell’ordine di €500.000 fino a €2,5 milioni.
    Tuttavia, questo non preclude la presentazione e selezione delle proposte che richiedano altri importi. Il Funding rate per la fase 2 è del
    70%deicosti eleggibili(eccezionalmente, 100% dove la componente di ricerca è fortemente presente).
    DOMANDE: Le calls dello SME Instrument sono continuamente aperte ed organizzate con date di cut-off intermedie ogni anno. Le applicazioni possono essere sottomesse in qualsiasi momento. Le proposte sono valutate in lotti dopo ogni scadenza intermedia.

    CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

     

     

  • SMART & START ITALIA: contributi alle imprese innovative giovanili e femminili: invitalia garantisce la risposta entro 45 giorni.

    SMART START ITALIA GIOVANI E DONNEINVITALIA invita a presentare le domande prima di andare in vacanza e garantisce la risposta entro 45 giorni.
    SMART & START ITALIA, è il principale incentivo del Governo dedicato alla nascita e alla crescita delle startup innovative ad alto contenuto tecnologico, che recentemente è stato rifinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico con altri 95 milioni di euro per il  biennio 2017-2018.
    TERRITORIALITA': Le risorse sono destinate alle startup innovative ad alto contenuto tecnologico di tutta Italia.
    FINALITA': le nuove risorse sono destinate alle startup innovative di tutta Italia che vogliono sviluppare prodotti, servizi o soluzioni innovative nel mondo dell’economia digitale, oppure che sono coinvolte in progetti di valorizzazione della ricerca pubblica o privata.
    SMART & START ITALIA: finanzia programmi di spesa tra 100 mila e 1,5 milioni di euro.
    BENEFICIARI: start-up innovative , iscritte nell’apposita sezione speciale del registro delle imprese,  che presentano un progetto imprenditoriale caratterizzato da un significativo contenuto tecnologico e innovativo, e/o  mirato allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale, e/o  finalizzato alla valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.
    Le società devono essere di piccola dimensione ed essere costituite da non più di 48 mesi.
    Per richiedere le agevolazioni non sarà necessario aver già costituito la società:
    FINANZIAMENTO: è’ previsto un mutuo senza interessi e senza richiesta di garanzie per la copertura dei costi di investimento e di gestione legati all'avvio del progetto, inclusi i costi del personale dipendente.
    CONTRIBUTO: le startup localizzate in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia beneficiano anche di una quota di finanziamenti a fondo perduto (20%).
    DOMANDA: si presentano esclusivamente on line in modalità paperless e sono valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione.

    CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

  • PUGLIA: prorogato il Bando Innolabs che finanzia progetti pilota di sperimentazione di soluzioni innovative , al fine di contribuire alla promozione di nuovi mercati per l'innovazione. Scadenza 16 maggio 2017

    PUGLIA INNOLABS.3PUGLIA INNOLABS: prorogato al 16 maggio 2017 il Bando Innolabs per finanziare progetti pilota di sperimentazione di soluzioni innovative , al fine di contribuire alla promozione di nuovi mercati per l'innovazione.
    BENEFICIARI: singola PMI; Raggruppamenti costituiti da imprese ( sia PMI che Grandi imprese); Raggruppamenti costituiti da una o più imprese (sia PMI che Grandi imprese) e organismi di ricerca.
    SETTORI: i progetti candidati devono riguardare i seguenti domini tematici di riferimento: -Ambiente, Sicurezza e Tutela Territoriale; -Cultura e Turismo; -Energia rinnovabile e competitiva; -Governo elettronico per la PA; -Salute, benessere e dinamiche socio-culturali; -Istruzione ed Educazione; -Economia Creativa e Digitale; -Trasporti e Mobilità sostenibile.
    CONTRIBUTO: per i progetti presentati da singole Imprese, l’intensità di aiuto, calcolata in base ai costi valutati ammissibili, non può superare le percentuali di contribuzione di seguito specificate:
    -45 (quarantacinque) % per le micro/piccole imprese; -35 (trentacinque) % per le medie imprese; -25 (venticinque) % per le grandi imprese.
    MAGGIORAZIONE CONTRIBUTO :per i progetti presentati da Raggruppamenti l’intensità di aiuto può essere aumentata di una maggiorazione di 15 (quindici) punti percentuali.
    CONTRIBUTO MASSIMO: il contributo massimo erogabile è comunque pari a: 150.000,00 (centocinquantamila/00) Euro per progetti presentati da singole imprese; 800.000,00 (ottocentomila/00) Euro per progetti presentati da raggruppamenti di imprese
    COSTO MINIMO PER SINGOLO PROGETTO: il costo minimo per singolo progetto candidato è di 150.000,00 euro
    SPESE AMMISSIBILI: spese per il personale; -spese per strumentazione, attrezzature ed infrastrutture tecnologiche, di nuovo acquisto, utilizzate per la realizzazione delle attività previste dal progetto; -spese della ricerca per l’acquisto di licenze e/o lo sviluppo di software; -altri costi d’esercizio; -spese generali.
    DURATA DEI PROGETTI: le attività ammesse a finanziamento dovranno avere una durata massima di 18 mesi.
    DOMANDA: scadenza 16 maggio 2017.

    CHIEDI INFORMAZIONI 150CHIEDI APPUNTAMENTO 150 BIANCO

  • Interreg Italia-Grecia 2014-20: aperta la prima Call. Scadenza 15 ottobre 2016

    INTERREG.ITALIA.GRECIA 2014 2020Aperta la prima Call del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Grecia-Italia Interreg V-A. Si tratta della programmazione relativa  ai progetti ordinari.
    Il budget totale del Programma è di euro 123.176.896. Il Programma è co-finanziato all’85% dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e prevede una quota di co–finanziamento nazionale pari al 15%.
    La dotazione finanziaria disponibile per questa prima Call è di € 53.148.184.
    FINALITA': il Programma ha l’obiettivo di sostenere a livello strategico la cooperazione transfrontaliera fra la Grecia e l’Italia per una regione più prospera e sostenibile lungo il confine marittimo. Enfasi sarà posta sullo sviluppo di basi per un'economia dinamica che favorisce una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, al fine di migliorare la qualità della vita di coloro che vivono nella regione transfrontaliera specialmente in tempi di crisi economica.
    PROPOSTE PROGETTUALI: possono essere presentate sia da parte di autorità pubbliche nazionali, regionali e locali, che da altri altri soggetti pubblici e da realtà private no profit e organizzazioni internazionali.
    IMPORTO: Il valoredi ciascun progetto potrà essere compreso da un minimo di € 600.000,00 fino a € 1.000.000. E' possibile una estensione a € 3.000.000 per l’Asse 2 e Asse 3, se i progetti prevedano interventi di natura infrastrutturale.
    LOCALIZZAZIONE: i richiedenti dovranno essere localizzati nelle seguenti provincie italiane e greche coinvolte:
    ITALIA: Taranto, Brindisi, Lecce, Foggia, Bari, Barletta-Andria-Trani (BAT);
    GRECIA: Regione della Grecia Occidentale (Aitoloakarnania, Achaia, Ileia) Regione delle Isole Ionie
    (Zakynthos, Kerkyra, Kefallinia, Lefkada) e Regione dell’Epiro (Thesprotia, Ioannina, Preveza).
    DOMANDE: Scadenza 15 ottobre 2016

    Chiedi Informazioni

  • ITALIA-SVIZZERA, AL VIA IL PRIMO BANDO INTERREG: parte il 1 luglio il programma 2014-2020

    INTERREG.ITALIA.SVIZZERA.2014 2020Si è riunito in data 25 maggio 2016 a Milano nella sede di Regione Lombardia, il Comitato di Sorveglianza del Programma Interreg V-A Italia-Svizzera 2014-2020, che ha approvato i regolamenti interni ed i documenti relativi al primo bando.
    LA STRATEGIA di Programma si declina in 5 Assi, oltre quello dedicato all’Assistenza tecnica, che rispecchiano gli ambiti di intervento in cui la collaborazione tra gli attori dei due versanti della frontiera è in grado di apportare un significativo valore aggiunto nei due Paesi: Asse 1 Competitività delle imprese; Asse 2 Valorizzazione del patrimonio naturale e culturale;Asse 3 Mobilità integrata e sostenibile; Asse 4 Servizi per l’integrazione delle comunità;Asse 5 Rafforzamento della governance transfrontaliera; Asse 6 Assistenza tecnica.
    L’AREA di Programma costituisce una delle frontiere esterne dell’Unione Europea ed è situata in posizione strategica sia rispetto al continente europeo nel suo insieme sia alle aree di cooperazione transnazionale del Mediterraneo, del Centro Europa e dello Spazio Alpino.
    DOTAZIONE FINANZIARIA di Programma ammonta a € 158.435.912,00 di cui € 100.221.466 a valere sul FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) da parte dell'Unione europea, € 17.686.145,00 di parte nazionale e di  € 40.528.301,00 (pari a 42.960.000 CHF) da parte della Confederazione svizzera (dei quali CHF 21.480.000,00 di finanziamento federale e cantonale).
    TERRITORI: L’area di programma rappresenta una delle frontiere esterne dell’Unione europea ed è situata in posizione strategica sia rispetto al continente europeo nel suo insieme sia alle aree di cooperazione transnazionale del Mediterraneo, del Centro Europa e dello Spazio Alpino.
    Al Programma partecipano i cantoni Vallese, Ticino e Grigioni e le Regioni Lombardia (Como, Sondrio, Lecco e Varese), Piemonte (Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola, Vercelli), Valle D’Aosta, la Provincia Autonoma di Bolzano.
    BENEFICIARI: I bandi  saranno rivolti a soggetti pubblici e privati che potranno presentare la proposta progettuale in due step successivi.
    DOMANDE, in 2 fasi successive: nella fase 1, a partire dal 1° luglio, i Comuni, le associazioni e le imprese di confine interessate potranno presentate le manifestazioni di interesse con le rispettive idee progettuali. Le domande idonee accederanno alla fase 2, per la presentazione delle proposta progettuali definitiva. Richiedi informazioni

  • Nazionale: "Rome Maker Faire" una Call for Makers: 100.000 euro di premio al progetto migliore che potrà vincere il Rome Prize. Scadenza proposte 15 giugno .

    lazio.roma.maker.faireCall for Makers. La quarta edizione di  Maker Faire Rome the European edition si svolgerà a Roma presso Fiera di Roma  dal 14 al 16 ottobre 2016.
    Maker Faire Rome – The European Edition è un progetto promosso dalla Camera di Commercio di Roma e organizzato dalla sua Azienda Speciale Asset Camera.
    I promotori credono fortemente che il movimento dei Makers possa essere in grado d’ispirare un nuovo modo di fare impresa. L’industria italiana, infatti, nasce non solo dagli impianti di ricerca e sviluppo, ma da un tessuto costruito sulla cultura del “saper fare” in modo unico e spettacolare.

    Call for Makers: Idee, progetti, prototipi, prodotti e invenzioni sono il cuore pulsante di Maker Faire Rome. Questo è ciò che puoi proporre partecipando alla Call for Makers.

    Ci sarà spazio a progetti creativi, innovativi, divertenti, interattivi, che arricchiscano la manifestazione comunicando passione e ingegno ai visitatori.

    Maker Faire Rome è una grande festa dell’inventiva aperta ad ogni forma di creatività applicata, dalle idee più serie alle più fantasiose. I progetti esposti saranno valorizzati nel sito web e il press & media team li farà conoscere ai media. Partecipare a Maker Faire Rome vuol dire tanta visibilità, tanti contatti, tanto divertimento.
    Possono partecipare gli innovatori di tutto il mondo che avranno tempo e modo per elaborare e presentare le loro creazioni. 

    Tra i possibili modi per partecipare alla Maker Faire Rome, la call 2016 prevede: 1) esposizione del progetto attraverso la disponibilità di uno stand gratuito;

    2) presentazione in pubblico del progetto, con la messa a disposizione di un’aula o un palco; 3) workshop: in questo caso sarà possibile avere a disposizione un’area dedicata, sempre senza costi, per dimostrazioni pratiche con il coinvolgimento attivo dei visitatori presenti.

    Quest’anno il progetto migliore potrà vincere il Rome Prize da 100.000 euro, ed altri premi.

    Presentazione proposte entro il prossimo 15 giugno. Richiedi informazioni

  • Puglia, Taranto: In arrivo "OPENTARANTO" un concorso internazionale per far rivivere la Città Vecchia gestito da Invitalia

    OPENTARANTOPuglia, Taranto: In arrivo "OPENTARANTO" un concorso internazionale per far rivivere la Città Vecchia gestito da Invitalia. Si tratta di un Concorso internazionale di idee per rilanciare la Città Vecchia di Taranto che verrà bandito e curato da Invitalia.
    IL CONCORSO: La Città Vecchia di Taranto rappresenta la sintesi e contiene gli effetti della profonda crisi che ha caratterizzato il contesto tarantino negli ultimi anni, spopolamento, abbandono urbano, disgregazione e degrado sociale. In considerazione del fatto che l'industria creativa può agire come un potente traino per il turismo, la rigenerazione urbana e l’inclusione sociale, nasce l’idea di mettere a punto, attraverso un Concorso di idee, una strategia di sviluppo della Città Vecchia, basata su punti di vista di ampio respiro, nazionali e internazionali e in grado di: favorire la riqualificazione urbana e ambientale; sostenere la rigenerazione sociale; creare un attrattore culturale regionale e nazionale; individuare un programma di interventi prioritari in chiave di ‘‘innovazione e accessibilità’’. 
    CHI PUÒ PARTECIPARE: il Concorso di idee è rivolto a gruppi multidisciplinari, guidati da architetti o da ingegneri, che possono essere costituiti da professionisti come: storici dell’architettura, esperti di marketing territoriale e smart planning, esperti in mobilità, esperti in processi partecipativi e comunicazione, esperti in ecologia urbana.
    INVITALIA: Il Concorso internazionale di idee si inserisce nell’ambito degli interventi previsti dal Contratto Istituzionale di Sviluppo per l’area di Taranto (CIS Taranto), di cui Invitalia è soggetto attuatore. Il CIS è uno strumento negoziale che nasce per accelerare la realizzazione di interventi speciali per il miglioramento degli equilibri economici e sociali nel nostro Paes. Obiettivo prioritario del CIS Taranto è quello di riqualificare, valorizzare e sviluppare l’area che interessa i Comuni di Taranto, Statte, Massafra, Crispiano e Montemesola.
    TIMING: aprile 2016, presentazione dell’iniziativa alla comunità locale. maggio 2016, pubblicazione del bando di concorso; ottobre 2016, termine lavori della commissione di valutazione; novembre 2016 pubblicazione e divulgazione degli esiti del concorso. Chiedi informazioni

  • Startup e Pmi innovative: al via Easitaly, parte il roadshow nazionale di Invitalia per conoscere gli incentivi di Governo e Regioni

    invitalia easitaly.200"Easitaly" è Un roadshow nazionale che, attraverso incontri sul territorio da aprile a ottobre 2016, presenta le policy del governo per le startup e le Pmi innovative.

    Questo è Easitaly, l’iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con Invitalia e con il supporto di Confindustria.

    Gli appuntamenti illustrano gli incentivi nazionali e regionali e sono aperti soprattutto a startupper e imprenditori che vogliono puntare sull’innovazione, a neolaureati e studenti agli ultimi anni di università, ai venture capitalist e agli esperti digitali.

    Si parte mercoledì 20 aprile a Cagliari con un incontro presso l’aula magna dell'università, in Viale Sant'Ignazio 74. Alla presenza del rettore, Maria Del Zompo, Invitalia presenterà gli incentivi di Smart&Start, rivolti alle startup innovative. Richiedi informazioni

chiedi appuntamento 2 Giallo

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

PRESTITO PER SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

NUOVA SABATINI: ACQUISTO ATTREZZATURE E BENI STRUMENTALI

NUOVA SABATINI 2017 2018

LEGGE MEZZOGIORNO

DECRETO MEZZOGIORNO

MICROCREDITO E MICROFINANZA 6° AVVISO

PUGLIA.mICROCREDITO.6.AVVISO

ATTIVITA' EXTRA AGRICOLE

puglia misura 6.4 ATTIVITA EXTRAAGRICOLE

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

SMART START ITALIA - START UP INNOVATIVE

SMART START ITALIA GIOVANI E DONNE

BANDI EUROPEI, SME Instrument

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

AZIENDE VITTIME DI MANCATI PAGAMENTI

finanziameti.alle.pmi.vittime.di.mancati.pagamenti

SELFIEMPLOYEMENT: PRESTITI A TASSO ZERO PER I GIOVANI

SELFIEMPLOIEMENT aprile 2017

MIUR: RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

MIUR BANDO RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE

PIA TURISMO

puglia pia turismo

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

Iper e super ammortamento

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

PIN - GIOVANI PUGLIESI INNOVATIVI

PIN.pugliesi.innovativi.250

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI NAZIONALI

PUGLIA INNOLABS

PUGLIA INNOLABS.3

CONCORSI E PREMI

concorsi.e.premi.italia

APULIA FILM FOUND 2017

APULIA FILM COMMISSION 2017

MACCHINARI AGRICOLI

PUGLIA.MACCHINARI.AGRICOLI 2

Primo Insediamento Giovani Agricoltori

PUGLIA.PRIMO.INSEDIAMENTO

SUPER AMMORTAMENTO 140%

super.ammortamento.140 2016

INTERREG IPA CBC ITALIA-ALBANIA-MONTENEGRO

INTERREG ITALIA ALBANIA MONTENEGRO

Iscriviti alla Newsletter gratuita

Iscriviti alla Newsletter gratuita

PIN Pugliesi Innovativi

PIN.pugliesi.innovativi.250

CERCA

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI

START UP NUOVE IMPRESE

finanziamenti a tasso zero

fino a 1.500.000

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA.250

Chiedi informazioni

 

NUOVA SABATINI 2017-2018

INVITALIA SELFIEMPLOYMENT

INVITALIA.SELFIEMPLOYEMENT

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

CHIEDI INFORMAZIONI

 

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

Interreg Italia-Grecia 2014-2020

INTERREG.ITALIA.GRECIA 2014 2020

Iscriviti alla Newsletter gratuita

VISITA ITALIA CONTRIBUTI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER ALTRE REGIONI?

logobisbordino.250

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI

Maggiori informazioni

RICHIEDI INFORMAZIONI